chazukeslide1

CORO VINCENZO RUFFO


Città di Cervignano del Friuli


Home

Dopo oltre 50 anni dalla sua fondazione (1964) il Coro Vincenzo Ruffo - Città di Cervignano guarda al futuro con spirito rinnovato. Sul tavolo nuovi progetti, nuovi programmi, esecuzioni di opere inedite e collaborazioni con eccellenze artistiche regionali e interregionali. L’obiettivo è continuare a fare squadra, creare organici e insiemi modulabili con elementi di qualità, valorizzare e diffondere al meglio il variegato patrimonio della coralità e della musica della nostra terra.

Dai cambiamenti avvenuti nel 2000, la corale cervignanese, complesso maschile,ha modificato progressivamente e radicalmente la sua attività e le sue caratteristiche sia dal punto di vista artistico che di proposta. L’assiduo lavoro di perfezionamento tecnico-vocale e dell’interpretazione corale, sotto la guida del precedente maestro Alessandro Colautti (2000-2015) e dell’attuale maestro Davide Pitis, ha permesso il raggiungimento di ottimi standard esecutivi. Attualmente il coro figura tra i dieci cori d’interesse regionale del Friuli Venezia Giulia.

Nella realizzazione di eventi il coro si è sempre diversificato negli anni proponendo progetti musicali a tema vario (dal medievale al rinascimentale, dal sacro al profano, dalla musica antica a contemporanea, senza tralasciare il folclore).

Dal lavoro e l’impegno per i progetti sono nate anche nuove collaborazioni artistiche con vari gruppi strumentali professionisti quali: “l’Insieme Strumentale Italiano Mikrokosmos”, il “Gruppo Strumentale Ensemble Dramsam – Centro Giuliano di Musica Antica” e il “Gruppo Strumentale di ottoni Quat Tromboni et Tuba”, nonché con i maestri strumentisti Giuseppe Minin (Tromba), Elisabetta Grassi (Flauto traverso), Valentina Salucci (organo), Mauro Pestel (Chitarra), e non per ultimo i direttori compositori M.o Marco Sofianopulo, M.o Daniele Zanettovich, M.o Italo Montiglio e M.o Davide Pitis.

Nel 2014, per il suo Cinquantennale di costituzione, il coro ha realizzato un prodotto discografico dal suo progetto “Ermeneja - Obsequio et Cantu Movere”, un’originale antologia realizzata con l’Ensemble di Musica Antica Dramsam, un cammino musicale affascinante e riflessivo cha, dai discanti aquileiesi – armonizzati ad arte dal compianto maestro Marco Sofianopulo – giunge alla polifonia di Giovanni Pierluigi da Palestrina, Vincenzo Ruffo e Giovanni Matteo Asola, attraverso laudi e tropi del XIV° secolo, di provenienza cortonese e cividalese.
Negli ultimi anni il Coro Vincenzo Ruffo ha avviato una interessante attività di produzione musicale con cartelloni organizzati in diverse località regionali, extra-regionali ed internazionali.
Il Coro, che conta su un organico maschile di una trentina di voci maschili, costituisce un elemento fondamentale e qualificante della realtà culturale di Cervignano del Friuli, nonché della bassa friulana.

La musica e il canto assumono per noi un rilievo primario sia per le valenze culturali, sia per le valenze estetico-formative. In un mondo che tende sempre più a relegare il sentimento tra le forme immature dell’azione della persona, la musica e il canto, con la loro capacità di liberazione, possono continuare ad offrire a tutte le età esperienze emotive di importante qualità.

Calendario


News

Concerto c/o Palacongressi di Grado - ore 21.30 - 20/09/2017

Estate in Musica - Duomo di Ampezzo, ore 20.30 - 05/08/2017

50° Cjantadis tal Soleon - ore 21.15 - Teatro Pasolini, Cervignano del Friuli - 21/07/2017



Sponsor e siti amici